Invictus Concorsi

Titolo di Studio Concorsi Militari

Titolo di Studio Concorsi Militari, Polizia e Vigili del Fuoco

Titolo di Studio Concorsi Militari, Polizia e Vigili del Fuoco con il dott. Vincenzo Castaldo, già Ufficiale Psicologo addetto alla Selezione Psicoattitudinale Militare.

Se desideri consultare anche l’elenco completo dei limiti di età, leggi Limiti Età Concorsi Militari, Polizia e Vigili del Fuoco.

In questo articolo troverai tutti i Titolo di Studio richiesti per i Concorsi Militari, Polizia e Vigili del Fuoco aperti ai civili. Dunque, non sono inclusi i titoli di studio necessari per partecipare ai concorsi interni. Si precisa, inoltre, che il presente articolo ha mero valore divulgativo. Il documento a cui far riferimento, infatti, è sempre il bando di concorso!

Se stai partecipando al tuo primo concorso militare e di polizia, potresti trovare utile questa Guida Concorsi Militari e Polizia.

Titolo di Studio Concorsi Militari e Polizia – Introduzione

Tutti i Concorsi pubblici delle Forze Armate e Forze dell’ordine prevedono requisiti molto precisi per quanto riguarda il titolo di studio.

Dunque, è fondamentale orientarsi correttamente e per tempo.

Vediamo allora in dettaglio tutti i Titoli di Studio previsti dai Concorsi Militari, di Polizia e Vigili del Fuoco.

Nota bene: per quanto riguarda i Ruoli Tecnici, gli Ufficiali a Nomina Diretta e gli AUFP, per questioni di sintesi, sono state riportate solo alcune classi di laurea generiche. Dunque, il suggerimento è di leggere sempre con attenzione il bando per appurare l’elenco completo delle classi di laurea richieste.

Titolo di Studio Concorsi Militari – Forze Armate

Concorsi Forze Armate dovendo alimentare ogni anno i percorsi formativi delle Accademie Militari, prevedono date prestabilite e consuete. Dunque, oltre a garantire la certezza della loro uscita, consentono anche di prepararsi con largo anticipo.

Per restare sempre aggiornati sui concorsi militari e di polizia, visita la pagina CONCORSI.

Vediamo, dunque, i Titoli di Studio per i Concorsi Militari in dettaglio.

Esercito Italiano

  • Accademia Ufficiali (diploma quinquennale scuola secondaria di II°);
  • Ufficiali a nomina diretta (laurea specialistica, tra cui: medicina, veterinaria, psicologia, odontoiatria, ingegneria);
  • AUFP (laurea specialistica, tra cui: ingegneria, economia, giurisprudenza, medicina, veterinaria, farmacia);
  • Ufficiali Orchestrali (Direttore) (diploma di istruzione secondaria di II° di durata quinquennale; diploma di strumentazione per banda e diploma di composizione o di direzione d’orchestra);
  • Ufficiali Riserva Selezionata (laurea specialistica + alta specializzazione + comprovate esperienze professionali in qualunque ambito di interesse per la Forza Armata, es.: lingue rare, cyber security, ecc.);
  • Marescialli Ordinari (diploma quinquennale scuola secondaria di II°);
  • Marescialli a nomina diretta (laurea triennale, in genere in ambito sanitario: infermieristica, radiologia, fisioterapia, ecc.);
  • Marescialli Orchestrali (diploma quinquennale scuola secondaria di II° + diploma di conservatorio nello strumento per cui si concorre);
  • VFP4 e VFT (diploma quinquennale scuola secondaria di I°);
  • VFP4 Atleti (diploma quinquennale scuola secondaria di I°);
  • VFI (diploma quinquennale scuola secondaria di I°);
  • infine, Scuole Militari Esercito “Nunziatella” e “Teulié” (aver conseguito l’ammissione al 3° anno di scuola secondaria di II°).

Marina Militare

  • Accademia Ufficiali (diploma quinquennale scuola secondaria di II°);
  • Ufficiali a nomina diretta (laurea specialistica, tra cui: ingegneria, medicina, psicologia, giurisprudenza, economia, ecc.);
  • AUPC (diploma quinquennale scuola secondaria di II°);
  • AUFP (laurea specialistica, tra cui: ingegneria, economia, giurisprudenza, medicina, psicologia, veterinaria, farmacia; diploma per reparti speciali);
  • Ufficiali Orchestrali (Direttore) (diploma di istruzione secondaria di II° di durata quinquennale; diploma di strumentazione per banda e diploma di composizione o di direzione d’orchestra);
  • Ufficiali Riserva Selezionata (laurea specialistica + alta specializzazione + comprovate esperienze professionali in qualunque ambito di interesse per la Forza Armata, es.: lingue rare, cyber security, ecc.);
  • Marescialli Ordinari (diploma quinquennale scuola secondaria di II°);
  • Marescialli a nomina diretta (laurea triennale, in genere in ambito sanitario: infermieristica, audiometria, neurofisiopatologia, tecnico di laboratorio, tecnico elettronico, ecc.);
  • Marescialli Orchestrali (diploma di scuola superiore + diploma di conservatorio);
  • VFP4 e VFT (diploma quinquennale scuola secondaria di I°);
  • VFP4 Atleti (diploma quinquennale scuola secondaria di I°);
  • VFI (diploma quinquennale scuola secondaria di I°);
  • Scuola Militare Navale “Morosini” (aver conseguito l’ammissione al 3° anno di scuola secondaria di II°).

Aeronautica Militare

  • Accademia Ufficiali (diploma quinquennale scuola secondaria di II°);
  • Ufficiali a nomina diretta (laurea specialistica, tra cui: Ingegneria, Fisica, Chimica, Medicina, ecc.);
  • AUPC (diploma quinquennale scuola secondaria di II°);
  • AUFP (diploma di maturità per i Ruoli Speciali delle Armi e del Commissariato oppure laurea specialistica, es.: Medicina, Ingegneria, Informatica, Architettura, ecc.);
  • Ufficiali Orchestrali (Direttore) (diploma di istruzione secondaria di II° di durata quinquennale; diploma di strumentazione per banda e diploma di composizione o di direzione d’orchestra);
  • Ufficiali Riserva Selezionata (laurea specialistica + alta specializzazione + comprovate esperienze professionali in qualunque ambito di interesse per la Forza Armata, es.: lingue rare, cyber security, ingegneria, ecc.);
  • Marescialli Ordinari (diploma quinquennale scuola secondaria di II°);
  • Marescialli a nomina diretta (laurea triennale, in genere in ambito sanitario: infermieristica, audiometrista, tecnico radiologo, ecc.);
  • Marescialli Orchestrali (diploma di scuola superiore + diploma di conservatorio);
  • VFP4 e VFT (diploma quinquennale scuola secondaria di I°);
  • VFP4 Atleti (diploma quinquennale scuola secondaria di I°);
  • VFI (diploma quinquennale scuola secondaria di I°);
  • infine, Scuola Militare Aeronautica “Giulio Douhet” (aver conseguito l’ammissione al 3° anno di scuola secondaria di II°).
Se desideri approfondire il tema dei Tatuaggi, leggi Tatuaggi Concorsi Forze Armate.

Titolo di Studio Concorsi Militari e Polizia – Carabinieri

  • Accademia Ufficiali (diploma di istruzione secondaria di II° di durata quinquennale);
  • Ufficiali Ruolo Tecnico (laurea specialistica, tra cui: ingegneria, informatica, telematica, medicina, veterinaria, psicologia, fisica, chimica, ecc.);
  • Ufficiali Ruolo Forestale (laurea specialistica, tra le altre, in: scienze e tecnologie agrarie o alimentari o forestali o per l’ambiente e il territorio, scienze, architettura, ingegneria, giurisprudenza, biologia, ecc.);
  • AUFP(*) (diploma di maturità per gli ausiliari del Ruolo Speciale oppure laurea specialistica, es.: giurisprudenza, scienze politica, economia, medicina, psicologia, ingegneria, informatica, architettura, ecc.);
  • Ufficiali riserva selezionata (laurea specialistica + alta specializzazione + comprovate esperienze professionali in qualunque ambito di interesse per la Forza Armata, es.: lingue rare, cyber security, ecc.);
  • Marescialli (diploma di istruzione secondaria di II° di durata quinquennale);
  • Marescialli Orchestrali (diploma di scuola superiore + diploma di conservatorio);
  • Allievi Carabinieri (diploma di istruzione secondaria di II° di durata quinquennale o licenza media inferiore per militari arruolati, in genere, entro 2 anni prima del concorso);
  • infine, Atleti Carabinieri (diploma di istruzione secondaria di I°).
(*) Nota: l’ultimo concorso AUFP CC risale al 2005.

Titolo di Studio Concorsi Militari e Polizia – Forze dell’Ordine

Per quanto concerne le Forze dell’Ordine (e Vigili del Fuoco), ad eccezione degli Allievi Ufficiali e Allievi Marescialli della Guardia di Finanza, non esiste un Calendario certo e prevedibile.

I concorsi delle Forze di Polizia, infatti, sono spesso indetti su base straordinaria, ossia in base alle necessità/possibilità finanziarie.

Potrebbe interessarti Tatuaggi Concorsi Forze dell'Ordine.

Dunque, l’unico modo per far fronte a questo fattore di imprevedibilità è quello di controllare periodicamente (una volta a settimana) i siti istituzionali. In tal modo si avrà la certezza di non lasciarsi sfuggire il bando del concorso desiderato.

Ciò precisato, i Titoli di studio per i Concorsi nelle Forze di Polizia sono i seguenti:

Guardia di Finanza

  • Ufficiali (diploma di istruzione secondaria di II° di durata quinquennale);
  • Ufficiali TLA (laurea specialistica, tra cui: Finanza, Economia, Giurisprudenza, Scienze Politiche, Informatica, Ingegneria, Medicina, Psicologia, ecc.);
  • Ufficiale Orchestrale (Direttore) (diploma di istruzione secondaria di II° di durata quinquennale; diploma di strumentazione per banda e/o diploma di composizione e/o di direzione d’orchestra);
  • Marescialli (diploma di istruzione secondaria di II° di durata quinquennale);
  • Marescialli Orchestrali (diploma di istruzione secondaria di II°; per esecutori: diploma nello strumento richiesto; per archivista: diplomi accademici di I livello in strumentazione e composizione per orchestra di fiati o composizione o direzione d’orchestra di fiati o direzione d’orchestra);
  • infine, Allievi Finanzieri (diploma di istruzione secondaria di II° di durata quinquennale o licenza media inferiore per militari arruolati, in genere, entro 2 anni prima del concorso);
  • Finanzieri Atleti “Fiamme Gialle” (diploma di istruzione secondaria di I°);
  • Finanzieri Atleti Paralimpici (diploma di istruzione secondaria di I°).

Polizia di Stato

  • Commissari Ordinari (laurea magistrale o specialistica a contenuto giuridico);
  • Commissari Tecnici (laurea specialistica in: ingegneria, fisica, chimica, biologia, psicologia);
  • Commissari Medici (laurea in medicina e chirurgia ed eventuale specializzazione richiesta);
  • Commissari Medici Veterinari (diploma di laurea in medicina veterinaria);
  • Commissario Orchestrale (Direttore) (diploma di strumentazione per banda e diploma di istruzione secondaria di II° di durata quinquennale);
  • Ispettori Ordinari (diploma di istruzione secondaria di II° di durata quinquennale);
  • Ispettori Tecnici (diploma o attestato di abilitazione ovvero laurea triennale, tutti attinenti all’esercizio dell’attività inerente al profilo professionale per il quale si concorre tra:
    • settore polizia scientifica: chimico-biologico, elettronico-informatico, balistico;
    • telematica;
    • motorizzazione;
    • equipaggiamento;
    • accasermamento;
    • psicologia;
    • servizio sanitario: infermiere, prevenzione sui luoghi di lavoro, riabilitazione motoria, neurofisiopatologia, radiologia medica, audiometria, ottica, laboratorio analisi;
    • sicurezza cibernetica;
    • infine, settore supporto logistico-amministrativo);
  • Ispettore Orchestrale (di scuola superiore + diploma di conservatorio);
  • ancora, Allievi Agenti (diploma di istruzione secondaria di II° di durata quinquennale o licenza media inferiore per militari arruolati, in genere, entro 2 anni prima del concorso);
  • Agente Tecnico (diploma di istruzione secondaria di II° di durata quinquennale, ovvero di titolo di abilitazione professionale conseguito dopo l’acquisizione del diploma di istruzione secondaria di primo grado);
  • inoltre, Agenti Atleti “Fiamme Oro” (diploma di istruzione secondaria di I°);
  • infine, Agenti Atleti Paralimpici (diploma di istruzione secondaria di I°).

Polizia Penitenziaria

  • Commissari (laurea specialistica in: giurisprudenza, scienze dell’amministrazione, economia, scienze politiche, e affini);
  • Commissario Orchestrale (Direttore) (diploma d’istruzione secondaria superiore e diploma in composizione e diploma in strumentazione per banda);
  • Vice Ispettori (diploma di istruzione secondaria di II° di durata quinquennale);
  • Ispettori Orchestrali (diploma di istruzione secondaria di II°; diploma nello strumento richiesto dal bando o affine);
  • Allievi Agenti (diploma di istruzione secondaria di II° di durata quinquennale o licenza media inferiore per militari arruolati, in genere, entro 2 anni prima del concorso);
  • Agenti Atleti “Fiamme Azzurre” (diploma di istruzione secondaria di I°);
  • infine, Agenti Atleti Paralimpici (diploma di istruzione secondaria di I°).

Titolo di Studio Concorsi Militari – Polizia Locale

  • Comandante ex cat. D5 (diploma di Laurea secondo il vecchio ordinamento, anche di primo livello secondo il nuovo ordinamento in Giurisprudenza, Scienze Politiche, Scienze dell’amministrazione, Economia e Commercio o titoli di studio equipollenti indicati nel singolo bando);
  • Ufficiale o Commissario o Funzionario ex cat. D3 (diploma di Laurea secondo il vecchio ordinamento, anche di primo livello secondo il nuovo ordinamento in Giurisprudenza, Scienze Politiche, Scienze dell’amministrazione, Economia e Commercio o titoli di studio equipollenti indicati nel singolo bando);
  • Sottufficiale o Ispettore ex cat. D1 (diploma di Laurea secondo il vecchio ordinamento, anche di primo livello secondo il nuovo ordinamento in Giurisprudenza, Scienze Politiche, Scienze dell’amministrazione, Economia e Commercio o titoli di studio equipollenti indicati nel singolo bando);
  • Agente o Istruttore ex cat. C1 (diploma di istruzione secondaria di II° di durata quinquennale).

Titolo di Studio Concorsi Militari – Vigili del Fuoco

  • Vice Direttore (laurea specialistica, tra le altre: Informatica, Ingegneria, Matematica, Psicologia, Chimica, Biologia, Medicina e Chirurgia, Economia, Giurisprudenza, Scienze Politiche, Scienze delle PA);
  • Ispettori Antincendi (laurea specialistica in Ingegneria o Architettura);
  • Ispettori Logistico Gestionale (Diploma);
  • Vigili del Fuoco (diploma di istruzione secondaria di secondo grado);
  • Vigile del Fuoco Orchestrale (titolo di studio della scuola dell’obbligo; diploma accademico di primo livello nello strumento musicale per orchestrale ovvero diploma accademico di secondo livello in discipline musicali per il posto da orchestrale con funzioni di maestro-direttore);
  • Volontari Vigili del Fuoco (licenza media, ovvero diploma di Scuola Secondaria di I°);
  • infine, Vigili del Fuoco Atleti “Fiamme Rosse” (licenza media, ovvero diploma di Scuola Secondaria di I°).

Preparazione Psicoattitudinale con un ex Ufficiale Psicologo Selettore Militare

Posto il possesso del Titolo di Studio per i Concorsi Militari, di Polizia e Vigili del Fuoco, se vuoi conoscere le tue possibilità di superare le prove psicoattitudinali previste, contattami!

Mi chiamo Vincenzo Castaldo e sono un ex Cap. Psicologo Selettore Militare.

Per diversi anni, dunque, sono stato proprio uno di quei selettori che incontrerai al tuo concorso.

Grazie alla mia pregressa esperienza nella selezione e preparazione psicoattitudinale, infatti, posso riproporre Accertamenti Attitudinali (Test Psicoattitudinali + Colloquio Psicoattitudinale) estremamente professionali e accurati.

Scopo della consulenza sarà, innanzitutto, valutarti REALMENTE, proprio come faranno i selettori del tuo concorso.

Successivamente, sulla base di questa valutazione preliminare, ti fornirò tutte le indicazioni per orientarti e migliorarti altrettanto realmente a livello psicologico e attitudinale.

Inoltre, al termine degli incontri, sarà garantito supporto psicoattitudinale (domande, dubbi e rivalutazioni) fino al giorno dei tuoi accertamenti veri e propri.

Invictus Concorsi non prepara le risposte, ma la Persona che risponde.