Invictus Concorsi

Scegliere tra Esercito, Marina e Aeronautica Militare

Scegliere tra Esercito, Marina e Aeronautica Militare: Guida

Scegliere tra Esercito, Marina e Aeronautica Militare: Guida Completa con il dott. Vincenzo Castaldo, già Capitano Psicologo Selettore Militare e fondatore di Invictus Concorsi. Esperti nella valutazione, orientamento e preparazione psicoattitudinale.

Per restare sempre aggiornati sui nuovi concorsi militari e di polizia, visita la pagina CONCORSI di Invictus Concorsi e sottoscrivi le notifiche.

Scegliere tra Esercito, Marina e Aeronautica Militare – Introduzione

Questo breve articolo ha come obiettivo quello di aiutare gli aspiranti militari che stanno pensando di candidarsi per un concorso e non hanno ancora deciso quale forza armata scegliere tra Esercito, Marina e Aeronautica Militare, fornendo una guida completa.

Non tutti, infatti, hanno la fortuna di conoscere un militare a cui poter porre domande e interrogare le esperienze vissute o, addirittura, di avere le idee chiare sin da piccoli.

Di fatto, molti candidati, fatta eccezione per il nome della forza armata e i colori dell’uniforme, fanno spesso fatica ad orientarsi nella mole di informazioni riguardanti le peculiarità di impiego delle tre forze armate in questione.

Spesso nei forum e gruppi dedicati ai concorsi militari e di polizia, infatti, si ha la sensazione che la scelta si basi sul caso o, piuttosto, su elementi alquanto superficiali. Come, ad esempio, la sopra citata uniforme.

Al fine di fornire un aiuto nell’orientamento iniziale alla scelta a chi sta valutando la possibilità di arruolarsi nelle forze armate, qui di seguito si illustreranno similitudini e, soprattutto differenze operative. In modo da arrivare a scegliere tra Esercito, Marina e Aeronautica Militare in modo più maturo e consapevole. Ma, soprattutto, in modo che possa rispondere maggiormente ai propri desideri.

Prima di proseguire la lettura di questa guida, si suggerisce di verificare, quantomeno, il possesso dei requisiti più importanti, ovvero:
- Limiti d'età
- Titolo di Studio

Scegliere tra Esercito, Marina e Aeronautica Militare – Similitudini

Prima di illustrare le differenze e le specificità di ogni forza armata, è bene sottolineare le diverse similitudini. Già, perché, in fondo, è bene ricordare che “remano” tutte nella stessa direzione.

Primo aspetto trasversale riguarda la dipendenza gerarchica e organizzativa. Tutte le forze armate dipendono dal Ministero della Difesa e, infine, dal Presidente della Repubblica.

Questa comunanza non riguarda soltanto l’inquadramento istituzionale. Infatti, tutte e tre le forze armate in esame osservano anche gli stessi codici e gli stessi valori.

L’Etica Militare e il Codice di Ordinamento Militare, per citarne alcuni, sono gli stessi per ogni militare delle forze armate.

Inoltre, altra similitudine importante, tutte le forze armate condividono la seguente ripartizione gerarchico – funzionale:

  1. Ufficiali, che svolgono funzioni di Comando e Controllo;
  2. Sottufficiali, che comprendono Sergenti Marescialli e svolgono funzioni di raccordo gerarchico – funzionale con gli Ufficiali, nonché compiti ad elevata specializzazione;
  3. Graduati, ovvero Volontari in Servizio Permanente che svolgono funzioni esecutive complesse;
  4. Militari di truppa, di cui fanno parte i Volontari in Ferma Iniziale VFI (ex VFP1) e VFP4 (VFT dal 2025), che svolgono funzioni esecutive elementari (es. Guardie, Logistica, Minuto Mantenimento, Aiutante in vari ambiti e settori);
  5. Scuole Militari.

Infine, forse l’elemento che racchiude il punto di assoluta interconnessione tra le tre forze armate in oggetto, abbiamo il giuramento: “Giuro di essere fedele alla Repubblica italiana, di osservarne la Costituzione e le leggi e di adempiere con disciplina e onore tutti i doveri del mio stato per la difesa della Patria e la salvaguardia delle libere istituzioni”.

Scegliere tra Esercito, Marina e Aeronautica Militare – Differenze

Poste le importanti similitudini di cui sopra, e chiarito innanzitutto che tutte le forze armate condividono gli stessi valori e gli stessi obiettivi istituzionali, cerchiamo ora di scendere un po’ di più nel dettaglio. Ponendo, così, in risalto alcune differenze e, pertanto, peculiarità delle varie forze armate che, si spera, possano aiutarti a scegliere tra Esercito, Marina e Aeronautica Militare.

Naturalmente, la prima imprescindibile differenza, sta nella semantica degli elementi:

  • Terra
  • Acqua
  • Aria

Esercito Italiano – Terra

Al motto Salus rei publicae suprema lex esto” (Sia la salvezza dello Stato la legge suprema), l’Esercito Italiano è la componente terrestre delle Forze Armate Italiane.

compiti istituzionali principali dell’Esercito sono: difesa e la sicurezza del territorio, supporto e aiuto alla popolazione in casi di emergenza e nelle crisi internazionali.

La sua struttura organizzativa è costituita dallo Stato Maggiore dell’Esercito, cui compete la funzione di Comando e Controllo della Forza Armata.

Allo Stato Maggiore dell’Esercito rispondono il Comando per la Formazione, la Specializzazione e la Dottrina (COMFORDOT), che si occupa di formazione, specializzazione e aggiornamento del personale e il Comando Logistico (COMLOG), che si occupa ovviamente della logistica.

Inoltre, dipendono direttamente dal Capo di Stato Maggiore il Comando Forze Operative Terrestri e Comando Operativo Esercito (COMFOTER COE), ​il Comando Forze Operative Nord e Sud (COMFOP Nord e Sud), il Comando Truppe Alpine, il Comando Nato Rapid Deployable Corps (NRDC-ITA) e il Comando delle Forze Operative Terrestri di Supporto.

Per quanto riguarda, invece, i reparti e specialità abbiamo:

  • 6 Armi (Fanteria, Cavalleria, Artiglieria, Genio, Trasmissioni, Trasporti e Materiali);
  • 3 Corpi (Ingegneri, Sanitario, Commissariato);
  • 1 Specialità (Aviazione dell’Esercito);
  • 1 Banda Musicale;
  • 1 Reparto Sportivo.
Per ulteriori approfondimenti dei Reparti e Specialità visita la pagina ufficiale ORGANIZZAZIONE dell'Esercito.
Se, invece, vuoi approfondire tutte le possibilità di carriera, visita CONCORSI E ARRUOLAMENTI.

Marina Militare – Acqua

Al motto di “Patria e Onore” la Marina Militare Italiana opera nelle acque territoriali e internazionali per difendere gli interessi vitali del Paese, tra i quali:

  • Difesa Nazionale e Sicurezza marittima, attraverso la presenza e la sorveglianza dei mari e le attività di Cooperazione Internazionale (grazie anche al Corpo della Guardia Costiera);
  • ricerca e sviluppo operativo e tecnico-scientifico di competenza.

La struttura organizzativa è costituita dallo Stato Maggiore, (che include: Guardia Costiera; Raggruppamento Subacquei e Incursori “Teseo Tesei”; CINCNAV; Comandi Logistici; Comando Scuole; Istituto Idrografico) e da 6 Corpi:

  • Stato Maggiore;
  • Genio (Specialità: Genio navale; Infrastrutture; Armi navali);
  • Sanitario militare marittimo;
  • Commissariato militare marittimo;
  • Capitanerie di porto (CP) – Guardia Costiera;
  • Corpo degli equipaggi militari marittimi (CEMM).
Per ulteriori approfondimenti dei Reparti e Specialità visita la pagina ufficiale ORGANIZZAZIONE.
Se, invece, vuoi approfondire tutte le possibilità di carriera, visita il ROLE FINDER della Marina Militare.

Aeronautica Militare – Aria

Al motto di “Virtute Siderum Tenus” (Con Valore verso le Stelle) – l’Aeronautica Militare Italiana opera nei cieli nazionali e internazionali per assicurare la sicurezza del nostro Paese, attraverso il costante controllo dello spazio aereo e proteggendone gli interessi. Svolge, inoltre, attività di ricerca e soccorso in caso di emergenze e calamità (come del resto, tutte le forze armate).

Quanto alla struttura organizzativa, abbiamo anche in questo caso uno Stato Maggiore che si occupa di programmazione, organizzazione, direzione e controllo dei vari settori di attività dell’Aeronautica Militare. Tale azione di comando è intermediata da tre Alti Comandi: il Comando della Squadra Aerea (con funzioni addestrative e operative), il Comando Logistico (con funzioni logistiche e di supporto) ed il Comando delle Scuole (che espleta funzioni formative).

Per quanto concerne i Reparti abbiamo:

  • Reparti di Volo (Stormo con funzione operativa)
  • Reparti di Supporto (logistico)
  • Reparti Addestrativi (selezione, qualifiche operative e addestramento piloti)
  • Scuole e Istituti (formazione militare, valoriale,  tecnica e culturale)
  • Composita proiezione (operazioni speciali)
  • Reparti DAMI e OAT  (tutela e difesa dello Spazio Aereo)

Infine, per quanto riguarda i Ruoli e Corpi, è costituita da un’Arma Aeronautica composta dal:

  • Ruolo Naviganti
  • Ruolo delle Armi

E tre Corpi che sono:

  • Genio Aeronautico
  • Commissariato Aeronautico
  • Corpo Sanitario Aeronautico
Per ulteriori approfondimenti dei Reparti e Specialità visita la pagina ufficiale ORGANIZZAZIONE dell'Aeronautica Militare.
Se, invece, vuoi approfondire tutte le possibilità di carriera, visita la pagina CONCORSI.

Scegliere tra Esercito, Marina e Aeronautica Militare – Operazioni

Altro elemento che potresti considerare per aiutarti a scegliere tra Esercito, Marina e Aeronautica Militare riguarda la tipologia, il numero, l’entità e anche le probabilità di impiego in missione.

L’Italia, nel 2024, sarà impiegata in circa 40 missioni internazionali, con una consistenza massima annua nei teatri operativi di 11.166 soldati e una consistenza media di 7.632 unità. Di questi militari, si presume che circa l’80% sia attribuito ai militari dell’Esercito. Dunque, sembra ovvio concludere che arruolandosi nell’Esercito si potrebbero avere maggiori probabilità di impiego internazionale.

Per ulteriori approfondimenti, invece, sulle tipologie e obiettivi delle missioni operative di ogni singola forza armata, ti rimandiamo alle pagine istituzionali, dove troverai tutte le operazioni in corso, nazionali e internazionali:

Posti a concorso e Probabilità di ingresso

Sicuramente anche quello del numero dei reclutamenti, ossia dei posti a concorso, è un aspetto da considerare. Perché è ovvio concludere che a maggior numero di posti a concorso, corrisponde una maggior probabilità di ingresso.

Stando all’anno 2023, la forze totali erano le seguenti:

  • Esercito: 93.800
  • Marina Militare: 28.000
  • Aeronautica Militare: 38.000

Mentre, invece, per quanto riguarda il numero complessivo dei posti messi a concorso, sempre nel 2023 (solo pubblici e riservati ai VFI), abbiamo avuto:

  • Esercito: 8.393 posti a concorso
  • Marina Militare: 2.957 posti a concorso
  • Aeronautica Militare: 1.814 posti a concorso

Naturalmente, non si suggerisce di fondare la propria decisione solo sulla convenienza. Consideralo, posto il tuo desiderio di fondo, solo come un ulteriore elemento da poter considerare nella tua decisione di quale forza armata scegliere tra Esercito, Marina e Aeronautica Militare.

Se, invece, vuoi approfondire il trattamento economico leggi Elenco completo stipendi militari e polizia.

Scegliere tra Esercito, Marina e Aeronautica Militare – Il fascino per l’Uniforme

Non è un caso che si è scelto di posizionare il fascino dell’uniforme all’ultimo punto. Perché, nonostante possa costituire un ulteriore elemento su cui fondare la propria scelta, è bene che resti per ultimo. Mi spiego meglio.

Nella mia pregressa esperienza di Ufficiale psicologo addetto alla selezione psicoattitudinale, spesso, troppo spesso, alla fatidica domanda “Perché vuoi diventare Militare?”, puntualmente mi sentivo rispondere come unica motivazione “per il fascino della divisa”. A cui, tra il serio e il faceto, ricordavo la possibilità di poterla già indossare (senza stellette) a carnevale, che non era necessario affrontare un concorso.

Primo errore, le forze armate usano l’uniforme e non la divisa.

Secondo errore, non si può basare la propria motivazione, ovvero la ragione più importante di tutto il concorso, solo su elementi superficiali.

Dunque, anche il fascino per una specifica uniforme, può rientrare nel tuo discorso motivazionale ma, per non trovarti poi male in futuro, dovresti fondare una decisione di vita così importante e radicale su ragioni ben più importanti di un semplice e non meglio precisato fascino per una certa uniforme.

La vita militare, infatti, offre tanti vantaggi e opportunità. Ma comporta anche innumerevoli sfide. E’ importante, dunque, andare un po’ più a fondo della questione.

Nonché, ed è l’intento di questo articolo, bisogna maturare una conoscenza il più possibile approfondita dei compiti istituzionali, della struttura organizzativa, dei reparti, delle operazioni e dei valori su cui si fonda la specifica forza armata di interesse. In questo modo, anche il fascino per l’uniforme si arricchirà di maggiore senso e consapevolezza.

Infatti, più approfondita sarà la tua conoscenza del ruolo e del contesto, maggiormente consapevole e in accordo al tuo desiderio sarà il tuo scegliere tra Esercito, Marina e Aeronautica Militare.

Potrebbero interessarti anche:
- Scegliere tra Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza: Guida Completa
- Entrare in Polizia Penitenziaria: Pro e Contro

Preparazione Psicoattitudinale con Invictus Concorsi

Se questo articolo ti ha aiutato a scegliere tra Esercito, Marina e Aeronautica Militare in modo più consapevole e vuoi ricevere un servizio di valutazione, orientamento e preparazione psicoattitudinale autentico, esperto e competente:


Sono il dott. Vincenzo Castaldo, già Capitano Psicologo Selettore Militare.

Per diversi anni, dunque, sono stato proprio uno di quei selettori che incontrerai al tuo concorso e posso aiutarti a riflettere, tra le altre cose, sulla tua decisione di vestire l’uniforme.

Grazie alla mia esperienza pluriennale nella selezione e nella preparazione psicoattitudinale, infatti, posso riproporre un accertamenti attitudinali estremamente efficaci e professionali (batteria Test Psicoattitudinali + Colloquio Psicoattitudinale).

Scopo dell’accertamento sarà, innanzitutto, effettuare una REALE valutazione psicoattitudinale, proprio come faranno i selettori del tuo concorso.

Inoltre, sulla base di questa valutazione preliminare e grazie all’attività di orientamento psicoattitudinale, ti fornirò tutte le indicazioni per orientarti e migliorarti altrettanto realmente a livello psicologico e attitudinale. Il tutto, sempre nel pieno rispetto del tuo benessere psicologico.

Infine, al termine degli incontri, sarà garantito supporto psicoattitudinale (domande, dubbi e rivalutazioni) fino al giorno dei tuoi accertamenti ufficiali.

Se, invece, hai bisogno di una preparazione per i quiz e le varie prove di cultura generale e di logica, ti suggeriamo di visitare: PREPARAZIONE QUIZ.

Per quanto riguarda, inoltre, la preparazione atletica, ti invitiamo a visitare questa pagina dedicata e costantemente aggiornata con i migliori preparatori atletici italiani: PROVE FISICHE.

Invictus Concorsi non prepara le risposte, ma la Persona che risponde.

RICHIEDI INFORMAZIONI

invictus concorsi preparazione concorsi militari e di polizia