Invictus Concorsi

Scegliere tra Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza: Guida

Scegliere tra Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza: Guida

Scegliere tra Carabinieri, Polizia di Stato e Guardia di Finanza: Guida Completa con il dott. Vincenzo Castaldo, già Capitano Psicologo Selettore Militare e fondatore di Invictus Concorsi. Esperti nella valutazione, orientamento e preparazione psicoattitudinale.

Per restare sempre aggiornati sui nuovi concorsi militari e di polizia, visita la pagina CONCORSI di Invictus Concorsi e sottoscrivi le notifiche.

Scegliere tra Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza – Introduzione

Questo articolo ha l’obiettivo di aiutare gli aspiranti che stanno pensando di candidarsi per un concorso nelle forze dell’ordine. Se non hai ancora le idee chiare su quale scegliere tra Carabinieri, Polizia di Stato e Guardia di Finanza, leggi questa guida completa.

Non tutti, infatti, possono contare sulla fortuna di conoscere un agente delle forze di polizia, a cui poter chiedere direttamente informazioni generali o, al netto del dovuto riserbo, storie di vita operativa vissuta.

Per questo motivo, molti candidati, fatta eccezione per il nome della forza di polizia, qualche reparto speciale e i colori della divisa, fanno spesso fatica ad orientarsi nella mole di informazioni riguardanti le peculiarità di impiego delle tre forze dell’ordine in questione.

Al fine di fornire un aiuto nell’orientamento iniziale per la scelta di un concorso nelle forze di polizia, qui di seguito si illustreranno alcune similitudini e, soprattutto, diverse differenze operative. Così da arrivare a scegliere tra Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza in modo più adulto e consapevole. Ma, soprattutto, in modo che la scelta possa allinearsi maggiormente alle proprie attitudini e aspirazioni.

Prima di illustrare le differenze e le specificità di ogni forza di polizia che, tra l’altro, pare essere per molti candidati una delle domande più temute al colloquio con lo psicologo: “perché hai scelto la polizia di stato e non i carabinieri?”, è bene sottolineare una serie importanti di similitudini. Già, perché, alla fine, seppur con le differenze che vedremo a breve, è bene ricordare che marciano tutte nella stessa direzione istituzionale e valoriale.

Prima di proseguire la lettura di questa guida, si suggerisce di verificare il possesso dei requisiti più importanti, ovvero:
- Limiti d'età
- Titolo di Studio

Scegliere tra Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza – Similitudini

Se andiamo a leggere la formula del giuramento prestato, ci rendiamo subito conto che Carabinieri e Guardia di Finanza adottano la stessa identica formula. Perché la prima è una Forza Armata, mentre la seconda, pur non essendo tale, è comunque organizzata militarmente.

Giuro di essere fedele alla Repubblica italiana, di osservarne la Costituzione e le leggi e di adempiere con disciplina e onore tutti i doveri del mio stato per la difesa della Patria e la salvaguardia delle libere istituzioni”.

Mentre, se andiamo a leggere il giuramento prestato in Polizia, ci accorgiamo che cambia davvero poco.

Giuro di essere fedele alla Repubblica, di osservare lealmente la Costituzione e le leggi dello Stato, di adempiere ai doveri del mio ufficio nell’interesse dell’amministrazione per il pubblico bene”.

La Patria, in questo caso, diventa “Amministrazione” e le libere istituzioni diventano il “pubblico bene”. Dunque, a sottolineare l’ordinamento civile della Polizia di Stato rispetto a quello militare di Carabinieri e Guardia di Finanza.

Altra fondamentale analogia, la riscontriamo a livello valoriale. Se andiamo, infatti, a reperire i codici disciplinari ed etici delle tre forze di polizia in questione, ci accorgiamo che, nella sostanza, sono praticamente identici.

Tutte le forze dell’ordine pongono come valori cardinali la giustizia, la lealtà, il servizio ai cittadini e lo spirito di sacrificio per il bene comune. Ancora una volta ritroviamo una sovrapposizione di fondo tra Carabinieri e Guardia di Finanza con il Codice di Ordinamento Militare. A cui poi si aggiungono tutta un’altra serie di codici interni. Mentre, per quanto riguarda la Polizia di Stato, il documento principale di riferimento è il Codice Disciplinare e di Condotta.

Gerarchia e Disciplina

Infine, altra similitudine importante, al netto della differenza terminologica, che vede i “Gradi” per Carabinieri e Guardia di Finanza e le “Qualifiche” per le forze di polizia ad ordinamento civile (Polizia di Stato e Polizia Penitenziaria), tutte le forze di polizia, di fatto, condividono la stessa ripartizione gerarchico – funzionale:

  1. Ufficiali/Commissari, con funzioni di Comando e Controllo di grandi unità;
  2. Marescialli/Ispettori, con funzioni di raccordo gerarchico – funzionale con i Dirigenti, nonché compiti ad elevata specializzazione e comando di medie unità;
  3. Sovrintendenti, che svolgono funzioni operative complesse/comando di piccole unità;
  4. Militari di truppa/Agenti, che svolgono funzioni operative semplici.

Certamente, un’ulteriore considerazione sulla componente gerarchico – disciplinare va fatta. E’ ovvio, infatti, ritenere che Carabinieri e Guardia di Finanza, quanto a disciplina determinano un clima “leggermente” più formale che in Polizia. Questo, però, non deve indurre a credere che in Polizia al superiore possiamo dare una bella pacca sulla spalla dandogli del tu. La disciplina, vige nella stessa identica sostanza. E’ piuttosto il livello di esigenza formale che cambia sensibilmente.

Scegliere tra Carabinieri, Polizia di Stato e Guardia di Finanza – Differenze

Poste le importanti similitudini di cui sopra, e chiarito innanzitutto che tutte le forze dell’ordine condividono gli stessi valori e gli stessi obiettivi macro – istituzionali, cerchiamo ora di scendere un po’ di più nel dettaglio. Ponendo, così, in risalto alcune differenze che possano aiutarti a scegliere tra Carabinieri, Polizia di Stato e Guardia di Finanza.

Naturalmente, la prima imprescindibile differenza, sta nel core business, ovvero nella specializzazione più peculiare e di esclusiva pertinenza di ogni singola organizzazione:

  • Carabinieri – Polizia Militare
  • Polizia di Stato – Pubblica Sicurezza
  • Guardia di Finanza – Polizia Tributaria

Carabinieri – Polizia Militare

Al celebre motto “Nei secoli fedele”, “La Benemerita“, costituita il 13 luglio 1814, svolge le seguenti funzioni istituzionali:

  • Forza di Polizia (giudiziaria, investigativa, protezione civile, ordine pubblico, stradale, amministrativa, frontiera, gendarmeria, pubblica sicurezza, inclusa la tutela dell’ambiente ad opera del Corpo Forestale dello Stato);
  • Forza Armata (partecipazione alle missioni di mantenimento e ripristino della pace e della sicurezza internazionale; vigilanza e sicurezza di tutte le sedi diplomatiche e consolari italiane all’estero; polizia militare).

In quanto Forza Armata dipende principalmente dal Ministero della Difesa e dell’Interno. Secondariamente, dipende dai Ministeri delle politiche agricole alimentari e forestali; della salute; e dei beni e delle attività culturali e del turismo.

Per quanto riguarda le varie possibilità di impiego, tra le altre, abbiamo: Investigative (per es. RIS), GIS, Reparto Aeromobile, Cinofili, ROS, Tuscania, Tutela forestale, ambientale e agroalimentare (per es. NAS), Reparto Presidenza della Repubblica (scorte e guardie), Carabiniere di quartiere e territoriale, Reggimento a Cavallo, Corazzieri, Subacquei.

Infine, con riguardo alle funzioni, a parte alcune specificità operative, nei fatti un carabiniere può assumere le stesse funzioni di un poliziotto (pubblica sicurezza e polizia giudiziaria), con una importantissima differenza, ossia i compiti di polizia militare.

Perché scegliere i Carabinieri?

Dunque, ai soli carabinieri, competono le funzioni di garantire le condizioni generali di ordine e sicurezza delle Forze Armate sul territorio nazionale ed all’estero. Ne consegue, ovviamente, la possibilità di essere impiegati anche in missioni internazionali. E non solo con funzioni di polizia militare, ma anche per operazioni per il ripristino della pace e della cooperazione, nonché per assicurare la sicurezza delle sedi istituzionali (ambasciate e consolati), soprattutto nei teatri più “caldi”.

Inoltre, non dimentichiamo la presenza molto capillare sul territorio nazionale dell’Arma dei Carabinieri. Con oltre 4.500 Stazioni, i Carabinieri rappresentano l’unico presidio di polizia in oltre 3.500 Comuni italiani. Mentre, Polizia di Stato e Guardia di Finanza sono più diffuse nel tessuto dei medi e grandi centri urbani.

Per ulteriori approfondimenti organizzativi puoi visitare la pagina ORGANIZZAZIONE. 
Mentre per approfondire le possibilità di carriera visita la pagina RECLUTAMENTO.

Polizia di Stato – Pubblica Sicurezza

Al Motto: “Sub Lege Libertas” (Sotto/Nella la legge la libertà), la Polizia di Stato svolge funzioni di polizia giudiziaria e amministrativa (ordine pubblico, sicurezza stradale, commerciale, edilizia, scientifica, nonché quella deputata al controllo dell’igiene pubblica e della sanità, postale, ferroviaria, doganale) e, laddove necessario, di protezione civile.

Nata l’11 luglio 1852, la Polizia di Stato è dunque un corpo di polizia ad ordinamento civile parte delle forze dell’ordine italiane, dipendente principalmente dal Ministero dell’Interno.

A livello territoriale, invece, il Corpo si struttura in:

  • un Vertice (Prefetto Capo della Polizia);
  • tre Prefetti Vice Capo (Vicario, Coordinamento e Pianificazione, Direzione Centrale Polizia Criminale) ;
  • a seguire, 5 Uffici (Amministrazione Generale; Centrale Ispettivo; Speciali di Pubblica Sicurezza; Centrale Interforze Sicurezza Personale; Coordinamento e Pianificazione);
  • infine, abbiamo 13 Direzioni Centrali (Affari Generali; Prevenzione; Stradale, Ferroviaria, delle Comunicazioni e per i Reparti Speciali; Immigrazione e Frontiere; Risorse Umane; Istituti d’Istruzione; Sanità; Tecnico-logistico e Patrimoniale; Servizi di Ragioneria; Anticrimine; DIA; Antidroga; Polizia Criminale).

Perché scegliere la Polizia di Stato?

Oltre ad alcune specificità applicative di cui sopra (per esempio: polizia ferroviaria, polizia stradale, polizia postale, ecc.), la prerogativa più importante della Polizia di Stato a livello territoriale è l’essere “Autorità preposta alle attività di Pubblica Sicurezza“. Quindi, in termini di potere decisionale, è la Polizia a gestire e disporre di eventuali ulteriori forze di polizia impiegate per esercitare tale funzione.

Dunque, nel caso in cui tu volessi operare per lo più in contesti urbani o in reparti di esclusiva pertinenza, la Polizia di Stato potrebbe essere la scelta giusta per te.

Per ulteriori utili approfondimenti organizzativi, visita IL NOSTRO LAVORO.
Mentre se vuoi conoscere tutte le possibilità di carriera, visita REQUISITI PER DIVENTARE…

Guardia di Finanza – Polizia Tributaria

Al Motto di “Nec recisa recedit” (Neanche spezzata retrocede), le “Fiamme Gialle” della Guardia di Finanza sono una speciale Forza di Polizia ad ordinamento militare. Provvede alla prevenzione, ricerca e denuncia delle evasioni e delle violazioni finanziarie, alla vigilanza sull’osservanza delle disposizioni di interesse politico-economico e alla sorveglianza in mare per fini di polizia finanziaria.

Inoltre, la Guardia di Finanza concorre al mantenimento dell’ordine e della sicurezza pubblica e la difesa politico-militare delle frontiere.

Infine, per lo svolgimento dei compiti sono attribuite le qualifiche di: Ufficiali di polizia giudiziaria, Ufficiali di polizia tributaria e Agenti di pubblica sicurezza.

Nata nel 1774, il Corpo della Guardia di Finanza si struttura così come segue:

  • un Comando Generale;
  • poi, Reparti Territoriali: 6 Comandi Interregionali, 19 Comandi Regionali, 105 Comandi Provinciali, 15 Reparti Operativi Aeronavali, 26 stazioni del SAGF
  • Comandi nuclei speciali (livello corpo d’Armata): Comando dei Reparti Speciali (nucleo speciale entrate; n.s.spesa pubblica e repressione frodi comunitarie; polizia valutaria; antitrust), SCICO, Comando Unità Speciali (Anticorruzione; Commissioni parlamentari di Inchiesta; Frodi tecnologiche; Beni e servizi);
  • infine, Reparti Addestrativi: Accademia GDF (Bergamo e Roma), Scuola Ispettori e Sovrintendenti della GDF (L’Aquila), Scuola di Polizia Economico-Finanziaria (Lido di Ostia – Roma), Centro di Reclutamento della GDF (Roma), Legione Allievi (Bari), Scuola alpina (Predazzo – Trento), Scuola Nautica (Gaeta – Latina), Centro Addestramento di Specializzazione (Orvieto – Terni), Centro Sportivo (Roma), Banda Musicale (Roma), Reparto tecnico-logistico amministrativo (Lido di Ostia – Roma).

Perché scegliere la Guardia di Finanza?

Al netto di tutte le similitudini funzionali di cui sopra (Polizia Giudiziaria e Pubblica Sicurezza), la peculiarità fondamentale che compete al corpo della Guardia di Finanza, riguarda le funzioni di Polizia Tributaria. La Guardia di Finanza, infatti, è presidio delle libertà economiche fondamentali e garantisce equità sociale.

Va da sé, che una motivazione verso questa particolare forza di polizia non dovrebbe prescindere dal contrasto, tra gli altri crimini, alla corruzione e agli illeciti economico – finanziari.

Per ulteriori utili approfondimenti organizzativi, visita l’ORGANIZZAZIONE.
Mentre se vuoi conoscere tutte le possibilità di carriera, visita CONCORSI.

Posti a concorso e Probabilità di ingresso

Sicuramente anche quello del numero dei reclutamenti, ossia dei posti a concorso, è un aspetto da considerare. Perché è ovvio concludere che a maggior numero di posti a concorso, corrisponde una maggior probabilità di ingresso.

Stando all’anno 2023, la forze totali erano le seguenti:

  • Carabinieri: 117.943
  • Polizia di Stato: 99.137
  • Guardia di Finanza: 63.885

Mentre, invece, per quanto riguarda il numero complessivo dei posti a concorso, sempre nel 2023 (solo pubblici e riservati ai VFI), abbiamo avuto:

  • Carabinieri: 4.729
  • Polizia di Stato: 5.035
  • Guardia di Finanza: 2.972

Naturalmente, non si suggerisce di fondare la propria decisione solo sulla convenienza. Consideralo, posto il tuo desiderio di fondo, solo come un ulteriore elemento che puoi considerare nella tua decisione di quale forza di polizia scegliere tra Carabinieri, Polizia di Stato e Guardia di Finanza.

Se, invece, vuoi approfondire il trattamento economico leggi Elenco completo stipendi militari e polizia.

Scegliere tra Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza – Il fascino per la Divisa

In questa guida, non è un caso che il fascino della divisa arrivi alla fine.

Nella mia passata esperienza di Ufficiale psicologo addetto alla selezione psicoattitudinale militare, spesso, all’inevitabile domanda “Perché hai scelto di arruolarti?”, mi sentivo spesso rispondere come unica motivazione “per il fascino della divisa”. Intesa, non come simbolo pregno di altri sensi più nobili e profondi ma, come semplicemente un ambito capo di vestiario.

Ovviamente, non si dovrebbe basare la propria motivazione, ovvero la ragione più importante di tutto il concorso e forse di una vita intera, esclusivamente su elementi superficiali e inconsistenti come il prestigio.

Dunque, anche il fascino per una specifica divisa o uniforme, può rientrare nelle tue motivazioni. Ma, per operare una scelta con maggiore maturità e consapevolezza, dovresti andare ben oltre un non meglio precisato fascino per una certa divisa.

La vita di polizia, infatti, offre tanti vantaggi e opportunità. Ma comporta anche innumerevoli sfide. E’ importante, dunque, andare un po’ più a fondo della questione.

Nonché, ed è l’intento di questo articolo, bisogna maturare una conoscenza il più possibile approfondita dei compiti istituzionali, della struttura organizzativa, dei reparti, delle operazioni e dei valori su cui si fonda la specifica forza di interesse. In questo modo, anche il fascino per la divisa, non resterà il semplice fascino per un “vestito”, ma si arricchirà di senso e consapevolezza di ruolo e del contesto.

In conclusione, maggiore sarà la tua conoscenza del ruolo e del contesto organizzativo, maggiormente consapevole e in linea con il tuo desiderio sarà il tuo scegliere tra Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza.

Potrebbero interessarti anche:
- Scegliere tra Esercito, Marina e Aeronautica - Guida Completa
- Entrare in Polizia Penitenziaria: Pro e Contro

Preparazione Psicoattitudinale con Invictus Concorsi

Se questo articolo ti ha aiutato a scegliere tra Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza in modo più maturo e consapevole e vuoi ricevere un servizio di preparazione psicoattitudinale autentico, esperto e competente:


Sono il dott. Vincenzo Castaldo, già Capitano Psicologo Selettore Militare.

Per diversi anni, dunque, sono stato proprio uno di quei selettori che incontrerai al tuo concorso. Posso aiutarti a riflettere, tra le altre cose, sulla tua decisione di vestire l’uniforme.

Grazie alla mia esperienza pluriennale nella selezione e nella preparazione psicoattitudinale, infatti, posso riproporre un accertamenti attitudinali estremamente efficaci e professionali (batteria Test Psicoattitudinali + Colloquio Psicoattitudinale).

Scopo dell’accertamento sarà, innanzitutto, effettuare una REALE valutazione psicoattitudinale, proprio come faranno i selettori del tuo concorso.

Inoltre, sulla base di questa valutazione preliminare e grazie all’attività di orientamento psicoattitudinale, ti fornirò tutte le indicazioni per orientarti e migliorarti altrettanto realmente a livello psicologico e attitudinale. Il tutto, sempre nel pieno rispetto del tuo benessere psicologico.

Infine, al termine degli incontri, sarà garantito supporto psicoattitudinale (domande, dubbi e rivalutazioni) fino al giorno dei tuoi accertamenti ufficiali.

Se, invece, hai bisogno di una preparazione per i quiz e le varie prove di cultura generale e di logica, ti suggeriamo di visitare: PREPARAZIONE QUIZ.

Per quanto riguarda, inoltre, la preparazione atletica, ti invitiamo a visitare questa pagina dedicata e costantemente aggiornata con i migliori preparatori atletici italiani: PROVE FISICHE.

Invictus Concorsi non prepara le risposte, ma la Persona che risponde.

RICHIEDI INFORMAZIONI

invictus concorsi preparazione concorsi militari e di polizia