Invictus Concorsi

Preparazione Concorso Allievi Carabinieri: Guida Completa

Preparazione Concorso Allievi Carabinieri: Guida Completa

Preparazione Concorso Allievi Carabinieri: Guida Completa a cura del dott. Vincenzo Castaldo, già Ufficiale psicologo selettore militare dell’Esercito e fondatore di Invictus Concorsi.



Preparazione Concorso Allievi Carabinieri: Introduzione

Sognare di indossare la divisa dell’Arma dei Carabinieri, per tanti giovani non è solo un’ambizione, ma un vero e proprio desiderio di fare la differenza, di mettersi al servizio del proprio Paese e di tutelare i cittadini. Se questo è il tuo sogno, allora il concorso per Allievi Carabinieri rappresenta il primo passo per realizzarlo.

Vincere il concorso per Allievi Carabinieri non è semplice, ma con la giusta preparazione e il massimo impegno è possibile raggiungere l’obiettivo.

Prosegui la lettura dell’articolo e scoprirai tutto ciò che devi sapere per arrivare con un’adeguata preparazione al concorso Allievi Carabinieri.

Preparazione Concorso Allievi Carabinieri: Requisiti

Prima di iniziare la preparazione al Concorso Allievi Carabinieri, devi verificare il possesso di tutti i requisiti di partecipazione richiesti:

  • innanzitutto, essere cittadini italiani;
  • un’età compresa tra 17 e 24 anni non compiuti per i civili (max 25 per VFI e max 28 per VFP1 e VFP4 in servizio o in congedo);
  • inoltre, titolo di studiodiploma di maturità (licenza media inferiore per militari arruolati entro il 31/12/2020);
  • a seguire, essere valutati in possesso dell’idoneità psicofisica e attitudinale al servizio incondizionato quale Allievi Carabinieri;
  • ancora, godere dei diritti civili e politici;
  • inoltre, non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;
  • naturalmente, non essere stati condannati o imputati per delitti non colposi o per sanzioni disciplinari militari;
  • infine, avere tenuto condotta incensurabile.

Preparazione Concorso Allievi Carabinieri: Invio della domanda

Ogni anno l’Arma dei Carabinieri mette a disposizione circa 3.800 posti a concorso in ferma quadriennale per il ruolo appuntati e carabinieri, di cui circa il 70% è riservato ai Volontari in Ferma Prefissata delle varie forze armate.

In genere, il bando di concorso viene pubblicato nei mesi estivi, maggio – giugno.

Ma, trattandosi di periodi indicativi, ti suggerisco di tenere sempre d’occhio il sito ufficiale dell’Arma. Inoltre, puoi visitare la pagina CONCORSI di Invictus Concorsi e sottoscrivere le notifiche.

Le domande di partecipazione possono essere presentante esclusivamente online sul sito ufficiale dell’Arma dei Carabinieri – sez. Concorsi Pubblici.

Importante: per partecipare al concorso bisogna essere in possesso di una PEC intestata a te. Scopri come attivarla immediatamente in soli 30 minuti con ConcorsiPEC.

Preparazione Concorso Allievi Carabinieri: Prove da superare

Per quanto riguarda lo svolgimento del concorso Allievi Carabinieri, dovrai affrontare le seguenti prove concorsuali:

  • una prova scritta di selezione (quiz di 100 domande a risposta multipla su: italiano, storia, geografia, matematica, geometria, scienze, costituzione e cittadinanza italiana, informatica, storia e di struttura ordinativa dell’Arma, logica e lingua straniera a scelta);
  • dopodiché, avranno luogo le prove di efficienza fisica (corsa 1000 metri piani, piegamenti sulle braccia e salto in alto);
  • ancora, accertamenti dell’idoneità psico-fisica (accertamento: cardiologico; oculistico; odontoiatrico; otorinolaringoiatrico; psichiatra; analisi delle urine; controllo dell’abuso sistematico di alcool; visita ginecologica per i candidati di sesso femminile; eventuali ulteriori indagini, controllo eventuali tatuaggi);
  • a seguire, gli accertamenti attitudinali (test psicoattitudinali, colloquio collegiale con un Ufficiale perito selettore e Commissione per gli accertamenti attitudinali, eventuale ulteriore colloquio psicoattitudinale di approfondimento con un Ufficiale psicologo);
  • infine, valutazione dei titoli di merito (vedi allegato).

Visite Mediche: Documentazione richiesta

Prima di presentarti alle varie prove (almeno 3 mesi prima), si consiglia di preparare tutta la documentazione richiesta:

  • documento valido;
  • certificato di idoneità ad attività sportiva agonistica per l’atletica leggera, in corso di validità, in originale più una fotocopia, rilasciato da medici appartenenti alla Federazione medico-sportiva italiana, ovvero da strutture sanitarie pubbliche o private accreditate in medicina dello sport;
  • referto attestante la ricerca dei seguenti markers virali:
    • HbsAg
    • anticorpi anti HCV
    • anticorpi anti HIV
  • certificato anamnestico rilasciato dal proprio medico di fiducia;
  • i candidati di sesso femminile dovranno, in aggiunta a quanto sopra, produrre:
    • referto attestante l’esito del test di gravidanza (mediante analisi su sangue o urine) svolto nei cinque giorni antecedenti la data di presentazione
    • immagini di ecografia pelvica (finalizzata alla verifica della morfologia, di masse atipiche, reperti patologici o malformazioni di utero e ovaie).
  • per i candidati minorenni all’atto della presentazione, la dichiarazione di responsabilità genitoriale;
  • elettrocardiogramma refertato;
  • esame audiometrico tonale (frequenze 250, 500, 1000, 2000, 3000, 4000, 6000 e 8000 Hz) con referto e visita otorinolaringoiatrica;
  • referto dei seguenti esami ematochimici:
    • emocromo completo
    • VES;
    • glicemia;
    • creatinemia;
    • trigliceridemia;
    • colesterolemia totale;
    • transaminasemia (GOT e GPT);
    • bilirubinemia totale e frazionata;
    • gamma GT;
    • esame delle urine standard e del sedimento.
  • documentazione sanitaria inerente eventuali patologie pregresse (fratture, traumatismi, interventi chirurgici, ricoveri, ecc.) o attuali (intolleranze, allergie, dismetabolismi, terapie e trattamenti in corso ecc.) del candidato degne di nota.
  • ulteriore documentazione per militari in servizio o in congedo;

I predetti certificati dovranno essere originati dal SSN, anche militari, o private accreditate (se private, dovrà essere prodotta anche l’attestazione di accreditamento).

Arrivati a questo punto, già nell’effettuazione dei tanti esami richiesti di cui sopra, capirai se sei in possesso dei requisiti fisici di base per proseguire la tua preparazione al Concorso Allievi Carabinieri.

Preparazione Concorso Allievi Carabinieri: Quiz

Tutti i candidati devono affrontare una prova scritta di selezione. Le modalità di svolgimento (data, orario e luogo) sono rese note mediante avviso consultabile nel sito internet “www.carabinieri.it”. Attenzione: questo avviso online avrà valore di notifica a tutti gli effetti!

La prova si considera superata, almeno stando all’ultimo concorso, con un punteggio non inferiore a 51/100. Inutile aggiungere che si tratta della prova in assoluto più selettiva di tutto il concorso. E’ fondamentale, dunque, prepararsi con metodo, organizzazione e, soprattutto, con largo anticipo (almeno 6 mesi/1 anno prima).

Se vuoi evitare di sprecare tempo studiando materiale non richiesto poi al concorso, focalizzandoti solo sulle domande di interesse, visita Corso Preparazione Quiz Allievi Carabinieri.

Il Corso di Preparazione per il Concorso Allievo Carabiniere, in sconto per Invictus Concorsi, contiene tutte le materie e gli argomenti previsti dal Concorso. Tutte le video lezioni e le slide presenti in piattaforma sono consultabili sempre, h24. All’interno della piattaforma, inoltre, troverai un simulatore per esercitarti su tutti i quiz presenti e verificare il tuo livello di preparazione passo dopo passo.

Preparazione Concorso Allievi Carabinieri: Prove Fisiche

Come suggerito per la produzione della documentazione sanitaria e per la preparazione dei quiz della prova preselettiva, anche per le prove di efficienza fisica (consulta allegato): occorre prepararsi con largo anticipo.

Se ti trovi in una condizione atletica già ottimale, ti suggerisco comunque di fare un “check tecnico“. Chiedendo aiuto ad un preparatore atletico esperto, infatti, puoi farti un’idea della corretta esecuzione degli esercizi e verificare il tuo livello di preparazione.

Nella mia pregressa esperienza, purtroppo, ho incontrato diversi candidati, anche molto prestanti, stupiti per il basso punteggio incrementale ottenuto “perché i giudici non contavano le ripetizioni”.

Se, invece, sei in sovrappeso e/o in una condizione sportiva precaria, il suggerimento è di iniziare ad allenarsi e/o affidarsi ad un nutrizionista, almeno 6 mesi prima delle prove. Nella pagina Preparazione Prove Fisiche troverai alcuni tra i migliori preparatori atletici specializzati in concorsi militari e di polizia.

Perché è fondamentale prepararsi per le prove fisiche? Al di là dello sbarramento, ovvero se non superate determinano la non idoneità, la loro importanza risiede soprattutto nel punteggio incrementale.

Ottenere un ottimo punteggio, è auspicabile almeno per due motivi.

Prima motivazione: aumenterai le tue chance di partire. Potrebbe, infatti, verificarsi la circostanza di risultare idonei a tutte le prove, ma non vincitori (per basso punteggio complessivo in graduatoria).

Seconda motivazione: arrivare allo step concorsuale successivo degli accertamenti attitudinali con un buon punteggio incrementale alle PEF (prove di efficienza fisica), costituirà un ottimo biglietto da visita!

Materiale da studiare per il Colloquio

Oltre a tutte le informazioni contenute nel bando di concorso e in questo articolo, si suggerisce di arrivare al concorso con una buona conoscenza del ruolo Allievo Carabiniere (addestramento, impiego, poteri e responsabilità) e del contesto (organizzazione, storia, reparti, specialità e gradi).

Tutto il materiale di studio lo puoi reperire gratuitamente e senza bisogno dell’acquisto di un manuale, ai seguenti link:

Questo studio è fondamentale per almeno 4 buone ragioni:

  • con queste conoscenze preliminari riuscirai a rispondere in modo maturo, efficace e ragionato alla domanda più importante di tutto il colloquio con psicologi, psichiatri e periti selettori, ovvero: perché vuoi diventare Carabiniere?
  • dimostrerai di avere una forte motivazione
  • darai prova di aver riflettuto sulla tua scelta
  • dimostrerai di essere consapevole a cosa vai incontro

Preparazione Concorso Allievi Carabinieri: Accertamenti Attitudinali

E arriviamo sul mio terreno di competenza, gli accertamenti attitudinali.

Fino a poco tempo fa, infatti, ero proprio uno di quei selettori che incontrerai al tuo concorso.

Quando si avvicinano le date di convocazione, inizia la caccia al “pdf online gratis” del test minnesota, della figura umana, del test neo-pi-3 e qualunque altro test possa essere considerato utile allo scopo.

Da quanto si apprende dai molteplici contatti con candidati, dai social, forum e gruppi telegram dedicati, si oscilla, per farla breve, tra una sistematica sottovalutazione mista a fatalismo di tali accertamenti (per la serie “vada come vada”), fino ad arrivare al dilagare dell’ansia da prestazione.

Ovviamente, gli accertamenti attitudinali andrebbero affrontati con una giusta dose e misura di cura e di preparazione.

Come affrontare gli accertamenti attitudinali

Non vanno certamente sottovalutati, dato che durante gli accertamenti attitudinali si possono valutare non idonei anche il 30% e oltre dei candidati. Ciò significa che un candidato su tre, mediamente, non supererà la prova.

Quanto all’ansia da prestazione, invece, suggerisco di non cedere alla tentazione di colmarla preparandosi con il test minnesota, il questionario autobiografico e qualunque altro test, come se fossero dei quiz di cultura generale. Questo approccio, così come quello ancora peggiore di ricevere risposte preconfezionate da ripetere al colloquio con lo psicologo, non lo suggerisco perché si tratta di domande estremamente intime e personali. E quando rispondi fondandoti su risposte suggerite e imparate a memoria, rischi soltanto (e tra l’altro inutilmente) la non idoneità.

Primo, perché potresti andar benissimo per come sei, senza dover fingere o nascondere nulla.

Secondo, perché i selettori hanno (abbiamo) almeno il doppio dei tuoi anni, nonché migliaia di colloqui sulle spalle. Dunque, ogni tentativo di manipolazione o di falsificazione dei tuoi accertamenti sarà valutato negativamente.

Se vuoi, piuttosto, prepararti REALMENTE, con Invictus Concorsi ti puoi sottoporre ad un reale accertamento attitudinale preventivo. Riceverai una valutazione e preparazione psicoattitudinale da un professionista, già Capitano Psicologo Selettore Militare.

Con Invictus Concorsi non perdi mai: o Vinci, o impari!

Sono il dott. Vincenzo Castaldo, già Capitano Psicologo Selettore Militare.

Per diversi anni, dunque, sono stato proprio uno di quei selettori che incontrerai al tuo concorso.

Grazie alla mia esperienza pluriennale nella selezione e nella preparazione psicoattitudinale, pertanto, posso assicurarti:

  1. ESPERIENZA: riceverai una valutazione e preparazione psicoattitudinale da uno psicologo, già Capitano Selettore Militare, che per diversi anni è stato proprio uno dei selettori che incontrerai al tuo concorso.
  2. COMPETENZATest psicoattitudinali Colloquio Psicoattitudinale sono somministrati per valutarti REALMENTE.
  3. EFFICACIA: attraverso un vero e proprio accertamento psicoattitudinale riceverai una valutazione estremamente simile a quella che affronterai al concorso.
  4. APPROCCIO PERSONALIZZATO: non riceverai inutili lezioni teoriche sui test e sul colloquio, ma una valutazione psicoattitudinale autentica che ti permetterà di conoscere i tuoi punti di forza e le eventuali criticità da migliorare.
  5. SUPPORTO: ti affianchiamo fino al giorno dei tuoi accertamenti attitudinali, fornendoti assistenza psicologica, risposte alle tue eventuali domande, dubbi e rivalutazioni.
  6. ETICA: Il benessere psicologico del candidato è sempre al centro del percorso di preparazione psicoattitudinale.

Infine, per tutte le altre prove (Quiz e Prove Fisiche), Invictus Concorsi riunisce le migliori offerte formative presenti sul territorio, a prezzi onesti e vantaggiosi.



Invictus Concorsi non prepara le risposte, ma la Persona che risponde.

RICHIEDI INFORMAZIONI

invictus concorsi preparazione concorsi militari e di polizia