Invictus Concorsi

Concorso VFI Esercito 2023

Concorso VFI Esercito 2023 (1 Blocco)

Concorso VFI Esercito 2023. Preparazione Accertamenti Attitudinali con il Cap. (cpl.) Psicologo Vincenzo Castaldo, ex Selettore dell’Esercito.

Concorso VFI Esercito 2023 – Bando

Nel presente articolo illustrerò tutte le informazioni per inviare la tua candidatura al nuovo Concorso VFI Esercito 2023.

Innanzitutto, in data 25 gennaio 2023 (con decorrenza 26 gennaio) è stato pubblicato il nuovo bando (clicca quì) del Concorso per 6.500 Volontari in Ferma Iniziale (VFI) – 1 Blocco dell’Esercito Italiano.

Puoi inviare la tua domanda di partecipazione al 1 blocco entro il 24 febbraio 2023, visitando il sito ufficiale del Ministero della Difesa – Concorsi Online (clicca qui).

Potrebbe interessarti anche il Concorso Accademie Militari 2023.

Concorso VFI Esercito 2023Posti a Concorso

Dei 6.500 posti a concorso, il 1 blocco prevede 2.200 immissioni così ripartite:

  • 2143 posti per incarico principale che sarà assegnato/a dalla Forza Armata;
  • 9 posti per incarico principale “Elettricista Infrastrutturale”;
  • 9 posti per incarico principale “Idraulico Infrastrutturale”;
  • 14 posti per incarico principale “Muratore”;
  • 9 posti per incarico principale “Falegname”;
  • 5 posti per incarico principale “Fabbro”;
  • 7 posti per incarico principale “Meccanico di mezzi e piattaforme”;
  • 2 posti per incarico principale “Esploratore per squadrone a cavallo”;
  • 2 posti per incarico principale “Artigliere per la sezione di artiglieria a cavallo”.

Il 10% dei posti disponibili è riservato alle seguenti categorie:

  • diplomati presso le Scuole Militari;
  • assistiti dell’Opera Nazionale di Assistenza per gli Orfani dei Militari di Carriera delle Forze Armate;
  • figli di militari deceduti in servizio.
È ammessa la presentazione di domande di reclutamento per i tre blocchi e nel rispetto delle date di scadenza stabilite per ognuno di essi.

Requisiti di Partecipazione

Per quanto riguarda i principali requisiti di partecipazione, abbiamo:

  • innanzitutto, essere cittadini italiani;
  • poi, avere un’età massima compresa tra 18 e 24 anni non compiuti;
  • inoltre, aver conseguito un diploma di scuola secondaria di primo grado (licenza media);
  • a seguire, essere valutati in possesso dell’idoneità psicofisica e attitudinale al servizio incondizionato quale Volontario in servizio permanente;
  • ancora, godere dei diritti civili e politici;
  • inoltre, non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;
  • naturalmente, non essere stati condannati o imputati per delitti non colposi;
  • infine, avere tenuto condotta incensurabile.

Concorso VFI Esercito 2023 – Prove e Fasi di Reclutamento

Per quanto riguarda invece le prove del Concorso VFI Esercito 2023, avremo:

  • valutazione dei titoli di merito (Allegato A del Bando);
  • prove di efficienza fisica (obbligatorie: corsa piana 2000 metri, piegamenti sulle braccia e sollevamento ginocchia al petto. Facoltativa: trazioni alla sbarra);
  • accertamenti psico-fisici (visita medica generale; visita cardiologica con elettrocardiogramma; visita oculistica; visita otorinolaringoiatrica con esame audiometrico; visita psichiatrica con Colloquio Psichiatra Militare; accertamenti volti alla verifica dell’abuso abituale di alcool; eventuali ulteriori esami);
  • Accertamenti Attitudinali VFI Esercito.

Preparazione Psicoattitudinale con un ex Ufficiale Psicologo Selettore

Se desideri affrontare gli accertamenti attitudinali previsti per il Concorso VFI Esercito 2023 con maggiore sicurezzacontattami.

Mi chiamo Vincenzo Castaldo e sono un Cap. (cpl.) Psicologo, ex selettore dell’Esercito Italiano.

Per diversi anni, dunque, sono stato proprio uno di quei selettori che incontrerai al tuo concorso.

Grazie alla mia esperienza pluriennale nella selezione e nella preparazione psicoattitudinale militare, posso riproporre un vero e proprio accertamento attitudinale (Test Psicoattitudinali + Colloquio Psicoattitudinale).

Scopo dell’accertamento sarà, innanzitutto, valutarti REALMENTE (non è una simulazione!), proprio come faranno i selettori del tuo concorso.

Successivamente, sulla base di questa valutazione iniziale, ti fornirò (se necessario) tutte le indicazioni per migliorarti a livello psicoattitudinale.

Inoltre, al termine degli incontri, sarà assicurato supporto psicoattitudinale (domande e dubbi successivi alla consulenza) sino al giorno dei tuoi accertamenti ufficiali.

Invictus Concorsi non prepara le risposte, ma la Persona che risponde.

Concorso Volontari Ferma Iniziale Esercito 20231 Blocco