Invictus Concorsi

Concorso Psicologi Esercito 2023

Concorso Psicologi Esercito 2023

Concorso Psicologi Esercito 2023. Valutazione e Preparazione Psicoattitudinale con il dott. Vincenzo Castaldo, già Ufficiale Psicologo Selettore Militare.

Se non hai ancora maturato un metodo di studio leggi questa Guida Concorsi Militari e Polizia.

Concorso Ufficiali Psicologi Esercito 2023 – Introduzione

E’ indetto, dunque, il Concorso straordinario (vai al bando ufficiale), per titoli ed esami, per il reclutamento di 5 (cinque) Sottotenenti psicologi in servizio permanente nel ruolo speciale del Corpo sanitario dell’Esercito – 2023.

La domanda di partecipazione (link pagina ufficiale) può essere presentata dal 21 settembre 2023 al 20 ottobre 2023 estremi compresi tramite il portale Concorsi Online – Ministero della Difesa.

E ricorda: per partecipare al concorso bisogna essere in possesso di una PEC intestata a te. Scopri come attivarla immediatamente in soli 30 minuti con ConcorsiPEC.

Concorso Psicologi Esercito 2023 – Requisiti

Per quanto riguarda i requisiti principali di partecipazione, avremo:

  • Limiti Età: massimo 35 anni non compiuti;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • Titolo di studio: laurea magistrale in psicologia e abilitazione all’esercizio della professione;
  • inoltre, non essere stati destituiti, dispensati, licenziati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;
  • non essere stati dichiarati obiettori di coscienza ovvero ammessi a prestare servizio sostitutivo civile;
  • ovviamente, condotta incensurabile;
  • infine, idoneità psico-fisica ed attitudinale al servizio militare incondizionato quali Ufficiali in servizio permanente.
Se vuoi approfondire ulteriormente il discorso relativo al possesso dei requisiti psicoattitudinali previsti, ti suggerisco Concorso Psicologo Militare: Caratteristiche Psicoattitudinali.

Concorso Psicologi Esercito 2023 – Prove

Per quanto concerne, invece, le prove del Concorso Psicologi Esercito 2023, avremo:

  • una prova scritta (quiz) di cultura (50%) generale e (50%) militare su:
    • logica;
    • italiano;
    • attualità;
    • educazione civica;
    • storia;
    • geografia;
    • matematica;
    • ordinamento militare all. A del bando;
  • poi, accertamento scritto di lingua inglese (60 quesiti a risposta multipla);
  • inoltre, prova scritta di cultura tecnico-professionale su:
    • psicologia generale;
    • psicologia del lavoro e delle organizzazioni;
    • psicodiagnostica;
    • psicologia clinica;
  • valutazione dei titoli di merito:
    • voto di laurea;
    • titoli tecnico-accademici;
    • pubblicazioni scientifiche;
    • servizio militare;
    • infine, attestato di bilinguismo italo-tedesco Tipo C1;
  • prove di efficienza fisica:
    • sollevamento gionocchia al petto;
    • piegamenti sulle braccia;
    • corsa piana 2000 metri;
  • a seguire, accertamenti dell’idoneità psico-fisica:
    • visita medica generale;
    • visita cardiologica con E.C.G.;
    • oculistica;
    • otorinolaringoiatria con esame audiometrico;
    • psicologica e psichiatrica;
    • analisi completa delle urine con esame del sedimento;
    • drug test;
    • analisi del sangue;
    • visita per il controllo dell’abuso sistematico di alcool;
    • tatuaggi;
    • infine, ogni ulteriore indagine clinico-specialistica, di laboratorio e/o strumentale ritenuta utile;
  • dunque, accertamenti attitudinali Esercito Italiano rispetto alle seguenti aree di valutazione:
    • adattabilità al contesto militare;
    • area emozionale (dimensione intrapersonale);
    • area relazionale (dimensione interpersonale);
    • area del lavoro (dimensione produttiva/gestionale);
  • infine, prova orale (verte sulle stesse materie della prova scritta tecnico-professionale).

Dopo la nomina gli allievi Ufficiali Psicologi frequenteranno un corso applicativo di durata non inferiore a tre mesi. All’atto della presentazione al corso gli Ufficiali dovranno essere sottoposti a visita medica volta ad accertare il mantenimento dei requisiti psico-fisici e contrarre una ferma di anni cinque, decorrente dalla data di inizio del corso medesimo. Saranno inoltre sottoposti alle vaccinazioni obbligatorie previste dalla normativa sanitaria in ambito militare per il servizio in Patria e all’estero.

Se vuoi farti un'idea riguardo alle opportunità e le sfide professionali che ti attendono in qualità di futuro Ufficiale Psicologo dell'Esercito, leggi “Psicologia di Confine: lo psicologo militare”.

Orientamento Psicoattitudinale con un ex Ufficiale Psicologo Selettore

Se desideri affrontare gli accertamenti attitudinali per il Concorso Psicologi Esercito 2023 con maggiore consapevolezza e autoefficaciacontattami.

Sono il dott. Vincenzo Castaldo, già Capitano Psicologo Selettore dell’Esercito.

Per diversi anni, dunque, sono stato proprio uno di quei selettori che incontrerai al tuo concorso.

Grazie alla mia esperienza pluriennale nella selezione e nella preparazione psicoattitudinale, infatti, posso riproporre un accertamento attitudinale estremamente efficace e professionale (batteria Test Psicoattitudinali + Colloquio Psicoattitudinale).

Scopo dell’accertamento sarà, innanzitutto, effettuare una REALE valutazione psicoattitudinale, proprio come faranno i selettori del tuo concorso.

Inoltre, sulla base di questa valutazione preliminare e grazie all’attività di orientamento psicoattitudinale, ti fornirò tutte le indicazioni per orientarti e migliorarti altrettanto realmente a livello psicologico e attitudinale.

Infine, al termine degli incontri, sarà garantito supporto psicoattitudinale (domande, dubbi e rivalutazioni) fino al giorno dei tuoi accertamenti veri e propri.

Invictus Concorsi non prepara le risposte, ma la Persona che risponde.

RICHIEDI INFORMAZIONI

invictus concorsi preparazione concorsi militari e di polizia