Invictus Concorsi

Accertamenti Attitudinali Allievi Carabinieri

Preparazione Accertamenti Attitudinali Allievi Carabinieri

Gli accertamenti attitudinali previsti dal concorso allievi carabinieri rappresentano l’ultimo
delicatissimo passo da compiere per raggiungere l’ambito obiettivo di vestire l’uniforme.
Attraverso una serie di test psicoattitudinali e colloqui con Psichiatri, Psicologi e Periti Selettori, infatti, l’Arma dei Carabinieri si assicura la selezione dei candidanti più idonei a ricoprire il ruolo di allievi
carabinieri.

SERVIZI INVICTUS CONCORSI

Servizi per Accertamenti Attitudinali Allievi Carabinieri

Grazie alla pluriennale esperienza del Cap. (cpl.) Psicologo Vincenzo Castaldo, ex selettore militare, Invictus Concorsi è in grado di offrire veri e propri accertamenti attitudinali. Attraverso una batteria di test psicoattitudinali e un colloquio estremamente approfondito, infatti, ti saranno fornite tutte le indicazioni necessarie al superamento degli accertamenti attitudinali per aspiranti allievi carabinieri.

Preparazione attitudinale concorsi Allievi Carabinieri
Preparazione attitudinale concorsi Allievi Carabinieri

Test Psicoattitudinali Carabinieri

I test psicoattitudinali previstia dagli accertamenti attitudinali per allievi carabinieri sono strumenti volti alla conoscenza psicologica dei
candidati. Si dividono, in particolare, in due grandi famiglie: Test di Personalità e Test Attitudinali.
Tutti i test, inoltre, forniscono una serie di ipotesi psicodiagnostiche che, attraverso i colloqui
psicoattitudinali, possono essere confermate o meno.

Obiettivi:
  1. valutare il tuo livello di prontezza psicoattitudinale per il ruolo desiderato;
  2. offrirti, nel caso in cui dovessi risultare “non ancora pronto/a”, tutte le indicazioni per migliorarti;
  3. consolidare la tua fiducia personale, ovvero accrescere il tuo senso di autoefficacia psicoattitudinale;
  4. orientare i tuoi sforzi verso il ruolo di allievi Carabinieri;
  5. infine, garantirti supporto psicoattitudinale (domande e dubbi successivi alla consulenza) fino al giorno degli accertamenti attitudinali.

Richiedi un Preventivo Gratuito

Domande Perito Selettore Carabinieri

Il colloquio condotto dall’Ufficiale Perito Selettore è solitamente l’ultimo dei colloqui previsti dagli
Accertamenti Attitudinali Allievi Carabinieri.
Mentre Psichiatri e Psicologi valutano prevalentemente il tuo assetto di personalità, infatti, i Periti Selettori
valutano la tua attitudine al ruolo di allievi carabinieri.
Le domande del Perito Selettore dei Carabinieri, pertanto, si basano soprattutto sulle tue conoscenze
del ruolo Carabiniere, dell’Arma dei Carabinieri e sulla valutazione delle tue attitudini.

Accertamenti Attitudinali Allievi Carabinieri
Accertamenti attitudinali colloquio psicoattitudinale allievi carabinieri

FAQ

I test psicoattitudinali per Allievi Carabinieri si dividono in due grandi famiglie: Test di Personalità
e Test Attitudinali.
Conoscere in anticipo le domande dei test psicoattitudinali non ti dirà nulla riguardo a come saranno
valutate le tue risposte a quelle domande.
Il vero focus di un selettore, infatti, sono le tue risposte, non le domande!
Se desideri ricevere una valutazione preventiva delle tue risposte, affidati ad un selettore che è stato
per anni proprio uno di quelli che incontrerai al tuo concorso.

I test attitudinali per Allievi Carabinieri, a differenza dei test di personalità, si focalizzano solo su
alcune specifiche capacità e competenze (ragionamento, comunicazione, attenzione, problem
solving, ecc.).
Anche per i Test Attitudinali per Allievi Carabinieri, il suggerimento è di non tentare di preparare le
risposte a memoria. I selettori, infatti, valutano negativamente eventuali tentativi di manipolazione.
L’unico metodo efficace è quello di sottoporsi direttamente ai test attitudinali con un selettore
esperto per capire se bisogna migliorare.

Come per i test psicoattitudinali, anche per il colloquio psicoattitudinale per allievi carabinieri, è
assolutamente controproducente preparare risposte a memoria o suggerite da altri.
Questa domanda, infatti, è la più importante di tutto il colloquio psicoattitudinale. Proprio per questo, ti
suggerisco caldamente di rispondere in modo intimo e personale.
Per aiutarti a rispondere, prova a visitare il sito istituzionale dell’Arma dei Carabinieri.
Approfondisci la conoscenza del ruolo e del contesto. Magari visiona qualche filmato o
un’intervista di un Carabiniere in formazione. E vedrai che, se la tua motivazione sarà matura,
sincera e sentita, le parole sorgeranno spontanee e fluide.

Stando all’ultimo concorso per Allievi Carabinieri, i quiz di selezione culturale prevedono 100
domande a risposta multipla su:
–  logica;
–  italiano;
–  attualità;
–  scienze;
–  storia ed ed. civica;
–  geografia;
–  matematica e  geometria;
– inglese o tedesco o  spagnolo o francese;
–  informatica;
–  storia e struttura ordinativa dell’Arma dei Carabinieri.